• Documenti
  • Galleria
  • Contatti
  • Home
  • NEWS
  • Calcio e distanziamento sociale

Calcio e distanziamento sociale

Squadra e distanziamento, un evidente ossimoro, un controsenso, un’opposizione irragionevole, due parole in contraddizione tra loro che però al giorno d’oggi ci costringono ad una nuova realtà. Il gioco di squadra è legato al contatto e al contrasto che sia azione di gioco o semplice fotografia. Invece la pandemia del Covid-19 ci sta obbligando all’allontanamento. Calcio, basket, volley, rugby e moltissimi altri sport, hanno fatto della fisicità e della vicinanza degli atleti la loro forza, ora quella forza sembra smembrarsi e svanire.
L’immagine del post non è una semplice fotografia, è un documento storico. Tra qualche anno quando il Covid sarà lontano nella memoria, sfogliando l’album dei ricordi e guardando un’immagine così ci tornerà alla mente quel periodo buio fatto di rinunce e isolamenti, di crisi economica e di scuole chiuse, scoraggiamento e coprifuoco.
Ricordo che quando ero ragazzo mio padre mi raccontava di quando lui era poco più che un bambino, racconti di una gioventù vissuta durante la seconda guerra mondiale, racconti che io non riuscivo ad immaginare. Io, che ero cresciuto nella seconda metà del secolo tra agi e comodità, sentivo quei racconti come qualcosa di lontano ed impossibili da ripetersi.
Ora mio figlio sta conoscendo il significato di quelle stesse parole e che sembravano sepolte nel dimenticatoio, parole che sentivo pronunciare nei racconti di mio padre, non solo paura e isolamento ma soprattutto coprifuoco, un termine così orribile che ci riporta alla mente scenari inimmaginabili.
Tutto questo prima o poi finirà!
Voglio però vedere anche la parte bella della fotografia, un gruppo di ragazzi che nonostante tutto si mette in gioco, che cerca una soluzione ed una via d’uscita in mezzo a tante difficoltà, non vuole arrendersi e sembra dire: “Ehi Covid, pensi di riuscire a fermarci? Eccoci qua, pronti in campo, questa è la nostra formazione, questa è la nostra squadra, e noi tutti insieme riusciremo a batterti!”
I ragazzi in campo, l’immagine ideale da avere come obiettivo, forse tra una settimana, forse tra un mese, o forse più, ma i ragazzi torneranno in campo e le foto che faranno non saranno più distanziate, si daranno il cinque prima di iniziare la partita e si abbracceranno di felicità dopo il gol. Il distanziamento sarà solo un lontano ricordo e non farà più paura, le immagini di contatto torneranno a mostrare la normalità e riempiranno così di nuovo gli album dei nostri ricordi.

I nostri
sponsor

Main sponsor

blue energy logo

Sponsor

Logo primacassaFerri logo


Udine United Rizzi Cormor
Società Sportiva Dilettantesca
a Responsabilità limitata
C.f.: 01036320305

  • Documenti
  • Galleria
  • Contatti